Dio vuole che tutti siano salvati!

Così dice la Bibbia in 1. Timoteo 2,4:

«Dio vuole che tutti gli uomini siano salvati e che vengano alla conoscenza della verità!» 1°Timoteo 2,4

Tutti!

Cioè anche tu! Anche i musulmani! Anche gli indù! Nessuno escluso. Questo versetto riguarda ogni essere umano di ogni tempo. Quindi riguarda anche te! Dio vuole salvare te!

Ma come mai ho bisogno di SALVEZZA?
Sono in PERICOLO?

La Bibbia dice in Apocalisse 20,12+15

"E vidi i morti, grandi e piccoli, che stavano ritti davanti a Dio, e i libri furono aperti; e fu aperto un altro libro, che è il libro della vita; e i morti furono giudicati in base alle cose scritte nei libri secondo le loro opere.... E se qualcuno non fu trovato scritto nel libro della vita, fu gettato nello stagno di fuoco."

Ogni essere umano sarà giudicato da Dio. E la Bibbia ci insegna che non tutti si salvano. Se il tuo nome sta scritto nel libro della vita, sei salvato, se non si trova sei perduto.

Ma cosa devo fare, per ritrovare il mio nome nel libro della vita?

La PORTA stretta:

Gesù dice :

"Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono coloro che entrano per essa.
Quanto stretta è invece la porta e angusta la via che conduce alla vita! E pochi sono coloro che la trovano!"
(Matteo 7,13-14)

Gesù spiega che esiste una porta e una via che conducono alla vita.

Però la maggioranza cammina sulla via larga e spaziosa che porta alla perdizione! Non sarà la maggioranza a salvarsi! Non come tanti pensano che Dio alla fine salva tutti.

Ma che cos’è la porta e la via che conducono alla VITA?

Gesù dice in Giovanni 14, 4-6

"Voi sapete dove io vado e conoscete anche la via". Tommaso gli disse: "Signore, noi non sappiamo dove vai; come dunque possiamo conoscere la via?" Gesù gli disse: "Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

La via che porta alla vita eterna ha un nome: Gesù Cristo!

Non è una religione, né una chiesa! Dio vuole salvarti e lo vuole fare per mezzo del suo Figlio, Gesù. Non c'è nessun altra via per la nostra salvezza, dice il Signore!

Ma in termini pratici cosa devo fare per essere salvato?

Ma come ENTRARE?

L'apostolo Pietro risponde in Atti 2,37-38

"Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo per il perdono dei peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo."

Entrare per la porta stretta vuol dire: Ravvedersi e credere in Cristo!

Il messaggio di Gesù (Marco 1,15):

"Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino. Ravvedetevi e credete all'evangelo".

Ravvedersi vuol dire pentirsi, cambiare strada! Chiedere perdono al Signore per i propri peccati.

Credere all'evangelo, alla buona notizia: che Cristo Gesù, il Figlio di Dio è morto sulla croce per pagare la mia pena. Credere che Gesù ha preso su di sé la mia condanna! (Isaia 53!). Senza il sacrificio del Figlio di Dio non potrei essere salvato! Non basta credere in Dio per essere salvato ma devo credere che Gesù Cristo ha pagato per i miei peccati!

Gesù dice (Giovanni 3,16):

Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Se ho fatto questo, cioè mi sono ravveduto e ho creduto in Cristo allora non posso più vivere come prima, ma ricevuto lo Spirito Santo inizia una nuova vita. Un nuovo cammino sulla via stretta!

 

Perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono coloro che entrano per essa.

Chi sono i cristiani evangelici?
Salvezza nella Bibbia:

roccia.org